Strada Facendo

Una famiglia in viaggio

Benvenuti nel nostro blog!

Almeno una volta a settimana cerchiamo di pubblicare aggiornamenti, consigli di viaggio e tutorial. Vogliamo condividere con voi il nostro viaggio e soprattutto la nostra esperienza, gli imprevisti che ci possono capitare (in particolare viaggiando con il camper) cercando di essere d'ispirazione e d'aiuto.

Ponte Morandi

È bello vedere le realtà che esistono nel nostro Paese. Anzi, non è sempre bello... ma è sicuramente necessario. Non potevamo passare da Genova senza vedere. Spero di aver trasmesso in questo video le nostre emozioni.


Comments

Sestri Levante


Siamo riusciti a passare qualche giorno a Sestri Levante, nonostante la proverbiale antipatia dei liguri nei confronti dei camper-muniti (dovuta forse, anzi molto probabilmente, in gran parte, alla mancanza di spazio) anche perché siamo venuti a visitarla fuori stagione ed abbiamo avuto la fortuna di trovare un ottobre soleggiato che ci ha permesso di visitarla in lungo e in largo in bici.

Noi prediligiamo la sosta libera per varie ragioni: senza dubbio è molto più economica e poi anche perché, se avessimo voluto stare cheack to cheack con qualcuno, magari saremmo andati in un villaggio vacanze o saremmo rimasti a casa, in condominio. Quindi, quando si può, nel rispetto del regole e del buonsenso scegliamo i luoghi dove è permesso parcheggiare (vi ricordo che se non aprite le finestre, lo scalino, la veranda e se non occupate il suolo pubblico con sedie e tavolini, se rimanete entro gli stalli ove ci siano, e dove non è espressamente vietata la sosta - il camper è un veicolo equiparabile alle vetture - controlla sul tuo libretto di circolazione... M1: puoi pernottare ovunque ci siano i presupposti) se ci pare un luogo sicuro, da diversi punti di vista, proviamo a rimanere una notte... poi se il posto ci piace, magari rimaniamo un po’ di più. Detto questo vi confido dove si può rimanere a Sestri Levante senza disturbare nessuno, in tranquillità: il parcheggio di fronte al cimitero, proprio dopo la caserma dei Carabinieri. Il piazzale a fondo sassoso, lievemente in pendenza e poco frequentato è stato il nostro campo base. Da lì il centro e il lungomare sono raggiungibili molto velocemente sia a piedi che in bici.

La cittadina ha una lunga e ben curata pista ciclabile che percorre sia il lungomare che l’interno. Il centro è pedonale. Possiede due biblioteche, aperte in maniera alternata. Una in centro, più piccola e l’altra, spettacolare, fronte mare. Purtroppo il Wi-fi fornito è inservibile. C’è una Coop di medie dimensioni con annesso piccolo centro commerciale e altrettanto piccolo parcheggio e vari piccoli supermercati e discount alimentari qua e là. C’è una stazione ed un servizio bus che non abbiamo utilizzato e che quindi non possiamo recensire. Ad ottobre e quindi a stagione finita, gli stabilimenti balneari erano chiusi ma ho visto che ce ne sono diversi: dal semplice noleggio lettini a veri e propri lidi. Dovrebbero esserci anche diverse spiaggette libere: una sicuramente è quella nella baia del silenzio e un’altra poco prima della stazione.



Comments

Mostra altri articoli

CERCA NEL BLOG
CANALI SOCIAL
SUPPORTATE IL NOSTRO PROGETTO
CATEGORIE
{{post.caption ? post.caption.text : ''}}
View
January 1st 2017
88